.
Annunci online

conati di lucidità, rigurgiti di resistenza
Alieni ed alienati
post pubblicato in Mario Borghezio , il 9 luglio 2010
 

di Luigi Corvaglia

L’ha fatto. L’ha detto e, purtroppo, l’ha fatto. Come preannunciato in quel cenacolo di spiriti elevati che è Radio Padania Libera, Mario Borghezio, che, incredibile a dirsi, rappresenta l’Italia al Parlamento Europeo, nel corso di una trasmissione dedicata ai rapporti tra "padanismo e vita extraterrestre" aveva dichiarato “Chiederò in sede europea che tutti gli stati membri tolgano il segreto apposto sugli avvistamenti Ufo”. Si, si, proprio gli Ufo. Pare che i governi ci vogliano tenere all’oscuro del fatto che altri omini verdi, senz’altro meno inquietanti del succitato eurodeputato, circolino per il pianeta terra, non si sa se con permesso di soggiorno. Bene, detto, fatto. Ieri il Mario ha presentato la sua richiesta alla firma dei suoi colleghi. Se ne sentiva il bisogno. Che ci mandiamo a fare, altrimenti, un deputato, a nostro carico, a Strasburgo?

Certo, nessuno si sorprende di nulla di quello che produce Borghezio. In Italia ce lo ricordiamo ancora che disinfettava le vetture in cui si erano sedute le nigeriane. Mario Borghezio, si sa, è un personaggio pittoresco in grado di aprire grossi dubbi nei fautori della gloriosa riforma Basaglia. Eppure la sua esistenza e sussistenza inquieta non poco chi, al di sotto del Po, lo vede delirare impunito a folle osannanti di facce lombrosiane (una nemesi, visto che Lombroso produceva dati fisiognomici a dimostrazione dell’inferiorità dei meridionali). Inquieta che un personaggio simile, piuttosto che essere ricoperto di pece e melassa e quindi cosparso di piume e formiche rosse, ottenga dei boati di approvazione per ogni enormità egli erutti dal suo orifizio sub nasale quando, punto focale del popolo in camicia verde sotto il suo palco, decide di trasformare i rumori molesti del suo cervello in qualcosa di foneticamente intellegibile. Si lo so, bisogna essere tolleranti, avere pietà per gli infelici, sennonché egli si fa perfetto megafono e catalizzatore proprio di tutto ciò che, nel popolo della Lega, è contrario a questi principi. Pochi sanno, infatti, che il rubicondo razzista non si limita a simpatiche azioni dimostrative. No. Le sue azioni e le sue parole sono solo la parte visibile di una costruzione delirante di stampo paranoideo che non è solo sua. Infatti l’ideologia complottista sta vivendo, in questo inizio di millennio, una nuova giovinezza. E non riguarda solo i governi che occultano gli Ufo. Sono in pochi, ad esempio, a sapere che il nostro eroe celtico è il riferimento del movimento Padania Cristiana, tutto teso a smascherare il complotto globale per la scristianizzazione dell’Occidente ordito dalla Massoneria internazionale. Così commentò l’elezione di Obama negli USA:

Esistono supermassonerie occulte che dirigono i popoli. L’ultima delle loro imprese è stata quella di portare un semisconosciuto senatore di colore, tra l’altro mezzo mussulmano, alla massima carica degli Stati Uniti - una specie di burattino trovato nel sottoscala della politica americana.

A conferma di tutto ciò, l’uomo applaudito dalle genti dalla psicologia preoccupante, già docente di fascismo ai fascisti francesi (“dovete insistere molto sull’aspetto regionalista del movimento, non farsi etichettare come fascisti nostalgici, ma come nuovo movimento regionale, cattolico, ecc., ma sotto sotto restare gli stessi”), ha completato nei giorni scorsi il suo pensiero sul complotto mondiale di stampo giudaico-massonico infilandoci dentro, in veste di cospiratore, forse anche di occultatore di alieni,  perfino il ministro in carica del suo governo, Giulio Tremonti!:

Siamo ai livelli di altissima super-massoneria. Organizzazioni segrete del governo mondialista. Sono i padroni del mondo"

Ovazioni dagli ascoltatori di Radio Padania Libera. Alieni, se ci siete, dimostrateci la vostra benefica potenza. Distruggete la super-massoneria e rapite Borghezio. Almeno la seconda.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. lega nord borghezio padania ufo massoneria

permalink | inviato da tarantula il 9/7/2010 alle 20:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Borghezio: Obama burattino islamico della massoneria nel piano di scristianizzazione del mondo
post pubblicato in Mario Borghezio , il 27 agosto 2009

                                                 Due sono le associazioni leghiste di ispirazione cristiana: Cattolici padani, presieduta dal senatore Giuseppe Leoni (tra i fondatori della Lega e dalle consolidate relazioni con esponenti del clero romano), e Padania cristiana, dell’eurodeputato Mario Borghezio, vicina al rito tradizionalista preconciliare. Entrambe amano frequentare il discorso cospirazionista. Occulte manovre di un complotto globale teso alla scristianizzazione dell’Occidente tirano in ballo i primi (in tal senso andrebbero la “stanza del silenzio” dell’ospedale Molinette di Torino e le cappelle, prive di simboli religiosi, di alcuni supermercati francesi); una massoneria finanziaria volta all’islamizzazione dell’Europa è invece il chiodo fisso dei secondi (pure il Papa sarebbe strumento più o meno consapevole di tale disegno).

Ma se Giuseppe Leoni se la prende con programmi televisivi quali Chi vuol essere milionario (“Tramite il logo ed i giochi di luce evidentemente esoterici di questa trasmissione la massoneria vuole inviare precisi messaggi ai telespettatori” – è un senatore della Repubblica, lo ripeto, a parlare: un senatore che fa parte di quella maggioranza di governo che fa le leggi che ci riguardano tutti, un senatore del Parlamento italiano, non del disneyano Parlamento del Nord), Mario Borghezio mira più in alto:

"Esistono supermassonerie occulte che dirigono i popoli. L’ultima delle loro imprese è stata quella di portare un semisconosciuto senatore di colore, tra l’altro mezzo mussulmano, alla massima carica degli Stati Uniti - una specie di burattino trovato nel sottoscala della politica americana.

I grandi giornali hanno oscurato misteriosi riferimenti, nel discorso di investitura pronunciato da Barack Obama alla Convention del Partito democratico, ad un personaggio (Gioacchino da Fiore, ndr) guarda caso icona degli ambienti esoterici occulti."


Parola di un eurodeputato che ha organizzato, le scorse festività pasquali, voli charter per dar modo a simpatizzanti ed iscritti leghisti di assistere, a Gerusalemme, ad un convegno sul “Simbolismo della croce” - testo, questo sì, esplicitamente esoterico, di un autore, René Guénon, dichiaratamente massone.

Daniele Sensi
da http://danielesensi.blogspot.com/2009/01/un-massone-alla-casa-bianca.html

Sfoglia maggio        agosto
il mio profilo
tag cloud
links
calendario
cerca