.
Annunci online

conati di lucidità, rigurgiti di resistenza
Borghezio: Obama burattino islamico della massoneria nel piano di scristianizzazione del mondo
post pubblicato in Mario Borghezio , il 27 agosto 2009

                                                 Due sono le associazioni leghiste di ispirazione cristiana: Cattolici padani, presieduta dal senatore Giuseppe Leoni (tra i fondatori della Lega e dalle consolidate relazioni con esponenti del clero romano), e Padania cristiana, dell’eurodeputato Mario Borghezio, vicina al rito tradizionalista preconciliare. Entrambe amano frequentare il discorso cospirazionista. Occulte manovre di un complotto globale teso alla scristianizzazione dell’Occidente tirano in ballo i primi (in tal senso andrebbero la “stanza del silenzio” dell’ospedale Molinette di Torino e le cappelle, prive di simboli religiosi, di alcuni supermercati francesi); una massoneria finanziaria volta all’islamizzazione dell’Europa è invece il chiodo fisso dei secondi (pure il Papa sarebbe strumento più o meno consapevole di tale disegno).

Ma se Giuseppe Leoni se la prende con programmi televisivi quali Chi vuol essere milionario (“Tramite il logo ed i giochi di luce evidentemente esoterici di questa trasmissione la massoneria vuole inviare precisi messaggi ai telespettatori” – è un senatore della Repubblica, lo ripeto, a parlare: un senatore che fa parte di quella maggioranza di governo che fa le leggi che ci riguardano tutti, un senatore del Parlamento italiano, non del disneyano Parlamento del Nord), Mario Borghezio mira più in alto:

"Esistono supermassonerie occulte che dirigono i popoli. L’ultima delle loro imprese è stata quella di portare un semisconosciuto senatore di colore, tra l’altro mezzo mussulmano, alla massima carica degli Stati Uniti - una specie di burattino trovato nel sottoscala della politica americana.

I grandi giornali hanno oscurato misteriosi riferimenti, nel discorso di investitura pronunciato da Barack Obama alla Convention del Partito democratico, ad un personaggio (Gioacchino da Fiore, ndr) guarda caso icona degli ambienti esoterici occulti."


Parola di un eurodeputato che ha organizzato, le scorse festività pasquali, voli charter per dar modo a simpatizzanti ed iscritti leghisti di assistere, a Gerusalemme, ad un convegno sul “Simbolismo della croce” - testo, questo sì, esplicitamente esoterico, di un autore, René Guénon, dichiaratamente massone.

Daniele Sensi
da http://danielesensi.blogspot.com/2009/01/un-massone-alla-casa-bianca.html

Sfoglia        settembre
il mio profilo
tag cloud
links
calendario
cerca